Il Toy Story Il franchise cinematografico è sinonimo di produzioni Pixar sin dall’uscita del primo film nel 1995. Il film originale ha introdotto il pubblico in un’eccentrica collezione di giocattoli loquaci dati la voce da un cast impressionante di attori e comici. Tuttavia, nessun personaggio del film è forse più amato di Buzz Lightyear, un ranger intergalattico vestito con una tuta spaziale futuristica. Buzz è stato un personaggio essenziale nei primi quattro film e, di recente, il pubblico ha avuto la possibilità di imparare molto di più sul ranger spaziale nel suo film spinoff solista, giustamente intitolato Anno luce.

Anno luce era un film sorprendentemente complesso, data la sua origine in una serie di film animati di giocattoli antropomorfi. In effetti, il film conteneva così tanti contenuti che il regista, Angus MacLane, ha espresso interesse per un potenziale sequel, poiché crede che «… ci siano più storie da raccontare». C’è molto da amare sulla puntata più recente del Toy Story franchising cinematografico. Forse l’aspetto più coinvolgente del film è stato il modo in cui ha reso omaggio a diversi film di fantascienza precedenti.

MOVIEWEB VIDEO DEL GIORNO

Qui ci sono solo alcuni film di fantascienza da cui Anno luce trasse ispirazione.

Interstellare: le tragiche conseguenze della relatività

Il film di Christopher Nolan del 2014 Interstellareun’epopea spaziale elogiata dalla comunità scientifica per la sua rappresentazione accurata dei viaggi intergalattici, è una delle influenze chiave di Anno luce. Entrambi i film sono esplorazioni toccanti della relatività e di come la dilatazione del tempo possa devastare la propria vita e le proprie relazioni.

CORRELATI: Recensione Lightyear: la versione migliore di Interstellar della Pixar

Verso l’inizio del film, Buzz si offre di testare un carburante per l’iperspazio. Quando si conclude un test lungo minuti, si rende conto che sono passati quattro anni intorno a lui. Tuttavia, continua a svolgere i test e, tutto sommato, passano 60 anni Buzz. I suoi cari sono invecchiati notevolmente e alcuni addirittura muoiono nel tempo che trascorre durante le prove. Alcuni dei momenti più strazianti Interstellare ruotano attorno al personaggio dell’astronauta di Matthew McConaughey che osserva i suoi figli legati alla Terra invecchiare rapidamente mentre svolge la sua missione, e Anno luce utilizza magnificamente questo stesso enigma scientifico e morale.

Looper: incontro con il proprio sé futuro Zurg

del 2012 Looper è un thriller d’azione sui viaggi nel tempo. Sebbene la trama a volte diventi incredibilmente contorta, può essenzialmente essere ridotta a questo; in futuro, la mafia ha acquisito il controllo del viaggio nel tempo e un mafioso di stanza nel 2044, interpretato da Joseph Gordon-Levitt (Inception, Il cavaliere oscuro risorge), ha il compito di giustiziare i nemici della mafia rimandata indietro nel tempo. Tuttavia, questo compito è reso considerevolmente più complicato quando una versione precedente del suo personaggio, interpretato da Bruce Willis, diventa il suo nuovo obiettivo per l’esecuzione.

A volte, Anno luce sembra attingere al fastidioso caos dei viaggi nel tempo di Looper. Nell’universo del Giocattolo Storia franchise, il nemico principale di Buzz Lightyear è un malvagio signore alieno di nome Zurg. Nel film uscito di recente, viene rivelato che Zurg è in realtà Buzz da una linea temporale alternativa, avendo viaggiato in avanti nel futuro profondo utilizzando la dilatazione del tempo, ed è qui che ha acquisito la sua tuta e nave tecnologicamente avanzate. Buzz è costretto a impedire a Zurg di viaggiare indietro nel tempo per impedire all’equipaggio di astronauti del film di atterrare su T’Kani Prime, un’azione che potrebbe causare un paradosso in grado di distruggere l’intera linea temporale.

Star Wars: Dirottamenti nell’iperspazio e Caos dell’incrociatore spaziale Rimorchio dell'anno luce

Certo, Anni luce le influenze non erano limitate esclusivamente al regno della fantascienza hard. Il film ha anche tratto ispirazione dalla tariffa più leggera incentrata sullo spazio. È dotato di un sacco di emozionanti combattimenti aerei di navi spaziali e diverse battaglie di robot. In queste scene, il film diventa una sorta di an omaggio a Guerre stellari.

RELAZIONATO: Ecco 5 fantastici film sul multiverso e sull’ipotesi dei molti mondi

Il film fa costantemente riferimento a viaggi nell’iperspazio più veloci della luce, che sono una parte enorme del Guerre stellari franchising cinematografico. Inoltre, Buzz Lightyear e i suoi compagni astronauti sono costantemente costretti a combattere con i subalterni robot del malvagio Zurg, che ricorda le battaglie con i droidi nel Guerre dei Cloni saga.

Luce sìr è un gioco divertente per tutta la famiglia che attinge a tutti i tipi di film di fantascienza nell’esecuzione della sua visione artistica unica. Per qualche motivo, ha leggermente sottoperformato al botteghino, anche se è comunque riuscito a recuperare i 200 milioni di dollari investiti nella sua produzione. Sebbene il film sia attualmente disponibile solo nelle sale cinematografiche, uscirà presto su Disney+, dove si spera raggiunga un set completamente nuovo di appassionati di spazio.


Speriamo Anni luce La relativa mancanza di successo finanziario non scoraggerà i creativi Pixar dal realizzare immagini simili negli anni futuri. Fare un film spin-off che eviti di cadere in banali insidie ​​cinematografiche, optando invece per rendere omaggio a diversi eccellenti film di fantascienza, non è un’impresa da poco. A Buzz Lightyear piace dire «Verso l’infinito e oltre!» Se ai creativi con una mentalità simile viene concessa la licenza sui futuri prodotti Pixar, le possibilità di spin-off animati nuovi e creativi sono davvero illimitate.